Bio

Classe 1996, Rosita Piritore comincia a strimpellare all’età di 9 anni con una diamonica – poi con una tastiera – mostrando fin da subito spiccate capacità improvvisative e musicali. Intraprende all’età di 11 anni lo studio del pianoforte nel suo paese, Palma di Montechiaro (AG). Qui studia con il M° Salvatore Rinaldo, poi con il M° Adele Capitano, al contempo viene ammessa al Conservatorio V. Bellini di Caltanissetta ove, parallelamente agli ultimi anni della scuola secondaria di I grado e quelli liceali, frequenta i corsi pre-accademici. Nel 2014 consegue la maturità scientifica col massimo dei voti, completa il compimento inferiore ed accede al Triennio Accademico di I livello presso il suddetto Conservatorio sotto la guida del M° Daniele Riggi. Nel 2017 consegue la Laurea di I livello in pianoforte e discipline musicali con il massimo dei voti e la lode, presentando la tesi dal titolo Rivoluzione estetica in Claude Debussy: un originale approccio alla tastiera variopinto di influenze popolari, relatore M° Giuseppe Fagone. Viene ammessa nello stesso anno al Biennio specialistico ad indirizzo interpretativo-compositivo presso il prestigioso Conservatorio A. Boito di Parma, acquisendo ivi i 24 cfa del dipartimento di didattica della musica previsti dal d.m. 616. Qui studia pianoforte con il M° Raffaele D’Aniello e composizione con il M° Luigi Abbate. Consegue nel 2019 la Laurea di II livello in pianoforte con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore presentando la tesi Dall’ombra alla luce – Storie di compositrici fra passato e futuro.

Musicista poliedrica, svolge un’eterogenea attività concertistica da solista e con molteplici formazioni cameristiche, bandistiche, orchestrali, band ed ensemble con repertorio che spazia dal classico al moderno-contemporaneo. Si è esibita infatti in occasione di festival, rassegne, stagioni concertistiche ed eventi culturali in numerose località italiane (Agrigento, Milano, Caltanissetta, Ravenna, Sciacca, Parma, Enna, Reggio Emilia ecc.). È dedita a disparati generi musicali fra cui jazz, blues, pop, post-rock, minimalista, prog; ha altresì inciso dischi come pianista e tastierista con gli S.O.S. (Sound of Silence) e gli Iricanti. Produce brani elettroacustici sperimentali e di musica elettronica in qualità di tastierista, nonché di arrangiatrice. Collabora attivamente con diverse classi strumentali e vocali come pianista accompagnatrice prendendo parte nella stessa veste a diverse masterclass, fra cui quelle di prime parti orchestrali e concertisti di chiara fama, e concorsi nazionali ed internazionali.

È stata premiata ai concorsi pianistici Diapason (2008-2009) ed Euterpe, Mediterraneo in musica (2009). I suoi lavori hanno ricevuto numerosi riconoscimenti nazionali ed internazionali ai concorsi Giuseppe Tomasi di Lampedusa (2012) [con la motivazione di essersi distinta in un ruolo che contrasta gli stereotipi di genere], in musica per cortometraggi al Concorso Nicholas Green (2012), Il mantello (2013) ed Archeo Ciak (2014). Ha vinto il 1° premio al Concorso di composizione Azione Musicale (2015), al 17° Concorso di composizione Città di Barcellona P.G (2017) ed al Concorso Internazionale Il Casale di Riardo (2019). Nel 2016 le è stato assegnato un riconoscimento internazionale al Concorso Internazionale di Composizione Maurice Ravel, ha ottenuto altresì menzioni d’onore al Concorso di composizione Città di Albenga (2016 e 2019) ed al 1° Concorso di Composizione e trascrizione A.Gi.Mus. (2017).  È stata selezionata come rappresentante italiana per il progetto EOALAB dell’European Opera Academy prendendo parte ad un team di compositori ed artisti per l’ideazione di un’opera che rappresenti “una sfida ai confini dell’opera tradizionale”. Tale progetto l’ha vista impegnata in Olanda, Lituania e Portogallo. Spicca in aggiunta una segnalazione al Rossi Fest di Belgrado (2017), giudicata dalla commissione artistica “very valuable and interesting”. Nonostante la giovane età sue composizioni sono state eseguite in diverse città italiane ed in America, nonché radiotrasmesse da emittenti come WPRB Radio in New Jersey. Alcuni suoi lavori inoltre sono editi da Studiomusicalicata Edizioni Musicali ed EROM [Edizioni Romana Musica].