Bio

Pianista e compositrice classe 1996, Rosita Piritore si avvicina alla musica all’età di 9 anni, intraprendendo lo studio del pianoforte ad 11. Dopo aver conseguito la Laurea di I livello in pianoforte con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio V. Bellini di Caltanissetta, consegue nel 2019 la Laurea di II livello in pianoforte col massimo dei voti, lode e menzione d’onore al Conservatorio A. Boito di Parma; presso lo stesso Conservatorio nel 2022 consegue la Laurea in composizione col massimo dei voti, lode e menzione d’onore.

Svolge un’eterogenea attività concertistica: si è esibita infatti in città come Milano, New York, Ferrara, San Paolo, Ravenna, Sciacca, Parma, Agrigento, Reggio Emilia, Faenza, Cesena, Mazara del Vallo, Enna, etc.

Suoi lavori sono stati eseguiti e presentati in Europa, America e Cina in festival/luoghi come Music by Women Festival (Columbus), Art.9 (Hong Kong), LunART Festival (Madison), I concerti del Boito (Parma), Voices Raising Voices (New York), Incontri al pianoforte (Caltanissetta), Verdi Off Festival (Parma), Performing Media Festival [PMF~2021] (South Bend), Genesis: The Beginning of Creativity (New York), PREview Festival (Porto), Ambasciata del Messico (Roma), Light Matter Festival (Alfred, NY), Orchestra dell’Emilia Romagna incontra i giovani talenti (Parma), Carnegie Hall (New York), nonché radiotrasmessi da emittenti americane come WPRB Radio (New Jersey), Flagler College Radio (Florida) ed europee come Resonance FM (Londra). Suoi lavori sono inoltre editi da Studiomusicalicata ed Erom.

Come artista ha collaborato con l’European Opera Academy, operando in Olanda, Lituania e Portogallo con debutto finale della sua operina Pupi e Pupari, Objet-Trouvé al Centro Musica di Modena, Eparm 2020 presso la Royal Academy of Music di Londra, GATM 2021 di Rimini, Music Diaries International Festival di Salonicco, Parma Film Festival con Alessandro Haber. Dal 2020 ricopre il ruolo di pianista all’interno dell’Orchestra Toscanini Next di Parma. Ha realizzato un disco di improvvisazioni pianistiche intitolato Dal movimento pubblicato nel 2021.

Si è inoltre affermata in numerosi concorsi internazionali pianistici e compositivi.  Ha vinto il 1° premio ai concorsi pianistici Diapason (2009), Euterpe-Mediterraneo in musica (2009) e Pjeter Gaci Competition (2020). Per la composizione, è stata vincitrice del 1° premio al Concorso di composizione Azione Musicale (2015), Concorso di composizione Città di Barcellona P.G. (2017), Concorso Internazionale Il Casale di Riardo (2019), Vladimir Mendelssohn International Composition Competition (2022). Ha ottenuto riconoscimenti compositivi ai concorsi Giuseppe Tomasi di Lampedusa (con la motivazione di essersi distinta in un ruolo che contrasta gli stereotipi di genere) (2013), Concorso Internazionale di Composizione Maurice Ravel (2016), Concorso di composizione Città di Albenga (2016-2018), Concorso di Composizione e trascrizione A.Gi.Mus. (2019), Concours International Leopold Bellan (2021), Women’s Composition Competition Femfestival (2021), in musica per cortometraggi al Concorso Nicholas Green (2012), Il mantello (2013) ed Archeo Ciak (2014).